Italiano | English

I PREDATORI DEL TEMPO A TIVOLI

Proiezione pubblica al Circolo Piero Gobetti

 I Predatori del Tempo ( 2010, 52 minuti ) tornano al pubblico  grazie all’invito del Circolo culturale  "Piero Gobetti" di Tivoli. Mercoledi 22 febbraio alle ore 17.30 l’appuntamento per tutti è alle Scuderie Estensi di Tivoli. Sarà presente il regista Adolfo Conti e il direttore della fotografia  e montatore Eugenio Persico.

Postato il: 22.02.2017 Commenti : (0)

GLI ANNI DELLE IMMAGINI PERDUTE alla Festa del Cinema di Roma 2016

Una retrospettiva dedicata a Valerio Zurlini

 Venerdi 21 ottobre alle 20.30 presso la Sala Trevi verrà proiettato il documentario " Gli anni delle immagini perdute" di Adolfo Conti dedicato a Valerio Zurlini. Il film che ripercorre le memorie e i  giorni dell’omonimo diario di Valerio Zurlini è inserito nell’ampia retrospettiva che la Festa del Cinema di Roma dedica al regista dal 16 al 23 ottobre. La rassegna - curata da Mario Sesti e Domenico Monetti -  è un’occasione rara per rivedere la  produzione cinematografica di Zurlini. L’ingresso è gratuito. Altre informazioni sul programma sono reperibili in http://www.romacinemafest.it/news/festa-del-cinema-di-roma/2016/09/30/retrospettive/

Postato il: 14.10.2016 Commenti : (0)

Il Tubino arriva in Francia e Germania

L'ultima produzione internazionale di Doc Art domani sera in onda su ARTE

 Domani, domenica  2 ottobre andrà in onda sul canale ARTE la nuova produzione internazionale di Doc Art: LITTLE BLACK DRESS  - History of a legendary frock. 

Il documentario che racconta in mezz’ora la storia di una delle  icone della moda del Novecento, verrà trasmesso da ARTE  alle 11.30 del mattino e in replica alle 23.15, all’interno della programmazione del Fashion Weekend, una "due giorni" delle più importanti produzioni   sulla moda, che ARTE  trasmette in occasione della Settimana della Moda di Parigi.

Postato il: 01.10.2016 Commenti : (0)

E Chanel creò il Tubino stasera su SkyArte HD

 L’ultima produzione Doc Art  debutta stasera in prima visione  su Sky Arte HD. Alle 21.15 andrà in onda " E Chanel creò il Tubino - Storia di un vestito leggendario", documentario di 52 minuti, che racconta 90 anni di moda, costume e storia attraverso il Piccolo Vestito Nero.  Pubblicato per la prima volta il primo ottobre 1926 su Vogue America, il Tubino compie novant’anni e non li dimostra, continuando a essere un vestito indispensabie nel guardaroba femminile. Ma il Tubino non significa solo Moda: il suo successo e i suoi momenti di oblio, le sue infinite declinazioni differenti racccontano  i grandi cambiamenti del costume e della cultura del Ventesimo secolo. Partecipano al documentario le giornaliste Giusi Ferrè e  Suzy Menkes, la storica della moda Sofia Gnoli, il disegnatore David Downton, il fotografo Ferdinando Scianna e la teorica della moda  Barbara Vinken

Postato il: 01.10.2016 Commenti : (0)

I Ragazzi di Via Giulia alla Mostra di Enrico Fermi

Sabato 2 aprile proiezione  speciale dei Ragazzi di Via Giulia in occasione della mostra  Enrico Fermi - Una duplice genialità tra teorie ed esperimenti. La proiezione avrà luogo a Bologna, presso la ex-Chiesa di San Mattia in via S.Isaia 14  alle ore 18. Il film sarà preceduto da una introduzione di Enzo Iarocci del Centro Fermi. Ingresso libero. A seguire visita guidata alla mostra. Un’occasione  da non perdere per quanti non hanno visto il film e per approfondire la conoscenza di Enrico Fermi. 

Postato il: 31.03.2016 Commenti : (0)

I Ragazzi di via Giulia nella città di Marcello Conversi

Giovedi 22 Ottobre alle 17.30 verrà proiettato I Ragazzi di via Giulia  a Tivoli, città natale di Marcello Conversi. La proiezione avverrà al Circolo " Piero Gobetti" ( Scuderie Estensi ) alla presenza di Adolfo Conti, regista e autore del documentario. 

Postato il: 21.10.2015 Commenti : (0)

DOC ART AGLI IDS 2015

Si sono conclusi a Roma gli Italian Doc Screenings, organizzati da Doc/it nell’ambito di Mia. 

Doc Art era stata selezionata per partecipare alle sessioni di "pitch one to one"  e "pitch pubblico"  con il nuovo  progetto "PLAKAT The birth of the modern advertising graphic". Il documentario racconta la rivoluzione del linguaggio pubblicitario compiuta da Lucian Bernhard, Ludwig Hohlwein e Julius Klinger. Un argomento inedito, opere di incredibile modernità ( siamo nella prima metà del Novecento) e creatività, tre vite drammatiche sono gli ingredienti che hanno riscosso l’interesse di molti commissioning editors presenti agli IDS. 

Postato il: 20.10.2015 Commenti : (0)

APPELLO PER LA CIVILTÀ MONDIALE

Questo spazio news è da sempre dedicato alle attività della nostra società.


Ma oggi vogliamo infrangere una consetudine per lanciare un appello.


L’antica città di Palmyra  viene distrutta giorno dopo giorno  a colpi di tritolo. Le foto satellitari diffuse da Unitar , agenzia ONU che monitora i danni apportati al patrimonio culturale siriano, rivelano senza  possibilità di dubbio che il Tempio di Bel – uno dei monumenti più importanti di Palmyra e del mondo antico  – è stato completamente raso al suolo.


https://twitter.com/UNOSAT/status/638463273944391680/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw


Questo scempio non è il primo e temiamo non sarà l’ultimo. E avviene sotto i nostri occhi, senza alcuna reazione da parte del mondo intero. 


In questi giorni l’Europa è in ginocchio su un tema senz’altro più drammatico, quello della migrazione di decine di migliaia di persone provenienti dal Sud e dall’Est del mondo. Ma crediamo che la difesa del patrimonio culturale sia una questione  altrettanto importante.


Ci rivolgiamo all’ONU, all’UNESCO  e a tutte le organizzazioni internazionali deputate alla salvaguardia del patrimonio culturale mondiale, alla Comunità Europea e al Governo italiano  perché in tempi rapidissimi  si mettano in atto tutte le iniziative possibili  per difendere davvero  quel che resta di Palmyra.  


Prima che resti solo polvere. La polvere della civiltà.


 

Postato il: 02.09.2015 Commenti : (0)

I Ragazzi di via Giulia arrivano in Spagna

Il documentario realizzato da Doc Art sull’esperimento Conversi Pancini e Piccioni è stato acquistato dalla televisione catalana TV3 e verrà trasmesso nei prossimi mesi. Sono felice di questa nuova vetrina per il nostro documentario -  ha commentato Adolfo Conti, autore del documentario - perchè ho sempre creduto che la storia dei tre giovani fisici e  della loro coraggiosa ricerca in condizioni tanto difficili avesse un valore universale e potesse essere essere apprezzato dal pubblico internazionale. Per maggiori dettagli sul film : http://www.docart.it/index.php?/portfolio_page/183/

Postato il: 01.08.2015 Commenti : (0)

Continua il successo internazionale di Looters of the Gods

Anche Germania e Nuova Zelanda acquistano il nostro documentario

 Looters of the Gods ( titolo italiano I predatori del tempo ) , il documentarrio prodotto nel 2010 da Doc Art sul tema del traffico illegale dei reperti archeologici, continua con successo ad essere distribuito nel mondo. Dopo Italia, Francia, Svizzera italiana, Cipro, Grecia, Cechia, Danimarca, Svezia, Norvegia, Slovenia, Catalogna, si aggiungono ora  due   nuove importanti emissioni: Sky Arts Germania e Sky Arts Nuova Zelanda. Salgono così a tredici i broadcast che hanno programmato con alto gradimento di pubblico e critica il nostro documentario ! Lunga vita a Looters of the Gods!

Postato il: 23.07.2015 Commenti : (0)

I ragazzi di Via Giulia tornano alla Sapienza

Proiezione straordinaria al Dipartimento di Fisica

Dopo l’anteprima al Liceo Virgilio, i Ragazzi di Via Giulia tornano là dove il loro esperimento ebbe inizio e conclusione. Martedi 9 giugno alle ore 16 presso l’Aula Conversi del Dipartimento di di Fisica ( edificio Guglielmo Marconi ) de La Sapienza proiezione straordinaria del documentario.  Grazie al Dipartimento di Fisica e all’Università di Roma  La Sapienza per aver voluto accogliere e organizzare questa iniziativa. 

Postato il: 02.06.2015 Commenti : (0)

I RAGAZZI DI VIA GIULIA visto da un milione di spettatori!

Grande successo di audience per I Ragazzi di Via Giulia: il nostro documentario - andato in onda il 25 aprile alle 23.30 su Rai Uno - ha  primeggiato nella sua fascia oraria. I dati auditel gli attribuiscono 1.031.000 spettatori e uno share pari a 7,56 % conferendogli il secondo posto nella fascia della seconda serata. Grazie a tutti ! E grazie ancora una volta a  quanti hanno contribuito alla realizzazione di questo film.  

Chi avesse perso la trasmissione del 25 aprile può ancora vederlo in streaming a questo link

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-92fd9de8-d5f6-45ce-8dcf-018d3a5efc41.html

 

Postato il: 28.04.2015 Commenti : (0)

I RAGAZZI DI VIA GIULIA. ANTEPRIMA AL LICEO VIRGILIO

Giovedi 23 aprile alle 16.30 al Liceo Virgilio di Roma anteprima del documentario " I Ragazzi di Via Giulia". La proiezione è aperta a tutti e si terrà nell’Aula Magna del Liceo. Siamo felici di poter presentare in anteprima il film proprio al  Liceo Virgilio, dove settantadue anni fa ebbe luogo questa incredibile storia. Grazie  a Rai Uno e Rai Cinema  e naturalmente al Liceo Virgilio che hanno reso possibile questa proiezione. Non mancate!

Postato il: 19.04.2015 Commenti : (0)

I RAGAZZI DI VIA GIULIA IN ONDA SU RAI UNO

I Ragazzi di Via Giulia,  prodotto da Doc Art in collaborazione con Rai Cinema, verrà trasmesso su  Rai Uno sabato 25 aprile alle ore 23.30.  Non perdetelo !  Per la prima volta racconteremo la storia di tre giovani fisici - Marcello Conversi, Ettore Pancini e Oreste Piccioni - e delle loro fondamentali scoperte di Fisica delle Particelle nei giorni drammatici di Roma città aperta. Grazie al loro coraggio e alla loro intelligenza e all’aiuto di Edoardo Amaldi,   Conversi Pancini e Piccioni portarono avanti fondamentali ricerche scientifiche  in un’aula del Liceo Virgilio in via Giulia  a Roma, dove si erano nascosti per proteggersi dalle bombe e  dai rastrellamenti.

Per saperne di più vi rimandiamo alla scheda del film

 http://www.docart.it/index.php?/portfolio_page/183/

 

Postato il: 19.04.2015 Commenti : (0)

IN MORTE DI UN MAESTRO

 Lunedì 23 marzo è mancato Gian Vittorio Baldi. Doc Art ricorda un grande protagonista del cinema italiano e internazionale del Novecento. Produttore, regista, pittore, scrittore ma soprattutto uomo di raffinatissima cultura, intelligenza, sensibilità, umiltà. A testimoniarlo rimangono i suoi film, i suoi scritti, il suo "pensiero" cinematografico, sempre anticipatore del futuro.   Grazie Gian Vittorio per tutto quello che ci hai dato, per tutto quello, tantissimo,  che ci lasci.

Postato il: 26.03.2015 Commenti : (0)