Italiano | English

Looters of the Gods vincitore a Rovereto

Looters of the Gods ha vinto il Premio "Città di Rovereto-Archeologia Viva", assegnato dal pubblico della XXII edizione della Rassegna Internazionale  del Cinema d’Archeologia. Secondo nella graduatoria  The Lord of Sipan (Il Signore di Sipan)” di Jose Manuel Novoa   al quale è stato assegnato un premio ex - aequoLa proiezione in sala era stata particolarmente sentita da parte del pubblico  e salutata al  termine da un lungo applauso. «Questo film interpreta perfettamente il tema della Rassegna di quest’anno: la tutela del patrimonio culturale mondiale» ha commentato il direttore della Rassegna, Dario Di Blasi. «Il racconto delle tante opere che  negli anni sono state ‘violate’ ha evidentemente commosso il pubblico. Il film di Adolfo Conti mostra come le antichità trafugate siano private della loro storia, della loro identità e quindi spesso del loro reale valore storico e archeologico». La pellicola iraniana “Kool Farah” di Mahvash Sheikholeslami ha vinto il X “Premio Paolo Orsi”, assegnato da una giuria internazionale, composta in questa edizione da Lulli Bertini (archeologa, autrice, regista e redattrice Treccani, Italia), Axell Clevenot (autore e regista, Francia), Giorgio Ieranò (grecista, giornalista e docente di filologia classica e letteratura greca presso l’Università di Trento, Italia), Serena Raffiotta (archeologa libera professionista, Italia) e Nikolina Uroda (Museo dei Monumenti Archeologici Croati di Spalato e collaboratrice del Festival Internazionale di Film d’Archeologia di Spalato, Croazia).

 

 

 

 


 

Articoli correlati:

Gallery correlate:

Postato il: 16.10.2011 Commenti : (0)