Italiano | English

René Gruau

Disegnare la Moda

Gallerie
  • Gruau
  • Regia
    Adolfo Conti
    Luogo
    Parigi, Roma, Milano, Rimini
    Anno
    2012
    Durata
    Due versioni: 55' e 26'
    Sinossi

    Renato Zavagli  - in arte René Gruau - ha segnato l’immagine dell’Alta Moda internazionale  come nessun altro. Illustratore di riviste, disegnatore di pubblicità, stilista, costumista, scenografo… Gruau attraversa il mondo della  Moda dagli anni Trenta fino agli anni Novanta del secolo scorso, con leggerezza inimitabile, con eleganza innata, con stile inconfondibile.


     Gruau lavora in Francia, Inghilterra, Italia, Stati Uniti costruendo l’immagine di grandi case di moda come Dior e impreziosendo coi suoi disegni le copertine di Marie Claire, Harper’s Bazaar, Vogue, Flair...regalando a tutti un tocco di classe immutato nel tempo.

     Negli anni 50 la fotografia dilaga sulle riviste di moda: per l’illustrazione è la fine, ma Gruau non si preoccupa più di tanto e vira verso  il disegno di pubblicità. Svincolato da ogni convenzione, rassicurato dal successo raggiunto, padrone assoluto della matita e del pennello, Gruau si smarca dallo strapotere del mezzo fotografico e ancora una volta si dimostra libero: libero di lavorare e sperimentare  nuovi tagli compositivi, nuovi accostamenti cromatici, nuovi linguaggi.  

    Il documentario - il primo dedicato a René Gruau -  ripercorre la carriera di questo grande artista, mettendo in rilievo aspetti e caratteristiche poco noti. Come la sua origine italiana: il suo vero nome è Renato Zavagli e nasce nel 1909 a Rimini. Città che lascerà nell’adolescenza  ma che porterà sempre nel cuore. Gruau alla moda arriva per caso, perché - ammise una volta - a lui interessava solo il disegno architettonico.

    Ma al centro dell’attenzione è soprattutto  il ruolo che l’arte e il genio di Gruau hanno svolto nel cambiare la rappresentazione della Moda e della Donna. La Donna di Gruau non è un elegante ma remoto " manichino " che indossa  raffinate creazioni di grandi sarti. E’ una Donna consapevole del fascino e della seduzione che le derivano dall’eleganza. Non abbassa gli occhi: ci guarda con la stessa fierezza con cui sfilano oggi le modelle…E’ una Donna nuova che prelude all’emancipazione degli anni Settanta del Novecento. Una rivoluzionaria in abito da sera. 
    Info

    Una produzione Doc Art in collaborazione con NDR / ARTE, Rai Educational, ERT, The AVRO e René Gruau s.a.r.l.

    Crediti

    produttore Amalia Carandini

    archive producer Ilaria Sbarigia

    fotografia e montaggio Eugenio Persico

    musiche Pasquale Catalano

    intervistati 

    Martine Assouline

    Réjane Bargiel

    Roberto Capucci

    Jean Jacques Clerico

    Dominic Dormeuil

    Hubert de Givenchy

    Jean Paul Goude

    Philippe Le Moult

    Patrick Mauriès

    Marie-José Susskind Jalou